Home   Cinema    Rassegne    Eventi Singoli    IL TRENO VA A MOSCA

Cinema

Eventi Singoli

IL TRENO VA A MOSCA

Da martedì 13 maggio 
 

Un film fatto di altri film, quelli in 8mm che Sauro Ravaglia - barbiere comunista del paesino romagnolo di Alfonsine -  girò a partire dagli anni '50 insieme ai suoi compagni Enzo Pasi e Luigi Pattuelli. Conservati presso Home Movies – Archivio Nazionale del Film di Famiglia e pazientemente fatti rivivere dai due registi Federico Ferrone e Michele Manzolini, questi piccoli, preziosi Super 8 ricreano uno sguardo unico su un’epoca: quella dell'utopia post-bellica di un mondo di pace, fratellanza e uguaglianza incarnato dal modello dell'Unione Sovietica socialista. Il risultato è Il treno va a Mosca, il bellissimo documentario selezionato al 31° Festival di Torino.

È il 1957, ed Alfonsine è uno dei tanti paesini della Romagna “rossa??? distrutti dalla guerra. Sauro e i suoi amici sognano la Russia. Arriva l'occasione di una vita: visitare Mosca durante il Festival mondiale della gioventù socialista. Sauro e compagni si armano di cinepresa per filmare il grande viaggio. Ma cosa succede quando si parte per filmare l'utopia e ci si trova di fronte la realtà?

 

Il treno va a Mosca è il risultato di un lavoro di montaggio e rielaborazione, visiva e sonora, di oltre tre anni. L’idea, quella di raccontare la nascita e la morte del grande sogno comunista in Italia affidandosi molto di più allo sguardo di un tempo che alle parole di oggi. La traiettoria di Sauro è una parabola eccezionale della militanza, dall’utopia alla sua fine, oltre che un racconto di formazione. Eccezionale soprattutto perché la disillusione, per lui, non è stata un motivo di ritrattare gli ideali con cui è cresciuto bensì un momento di passaggio e di maturazione, trasformatosi poi in uno stimolo a continuare a viaggiare, cosa che ha fatto per tutta la vita.

 

La recensione di Paolo Mereghetti sul Corriere della Sera

 
 
Nuova programmazione:
 

sabato 31 maggio ore 22.40
domenica 1 giugno ore 22.40
lunedì 2 giugno ore 22.40
mercoledì 4 giugno ore 22.40 
 
 

 

Prezzi:
  
fino al 15 maggio: 3,00 € per la Festa del Cinema

dal 16 al 21 maggio: sere e festivi: € 7,50 intero; € 6,00 ridotto (under 30, convenzioni, mercoledì feriali + Promozione La Festa Continua*)

pomeriggi: € 6,00 intero; € 4,50 ridotto (under 30, over 60, convenzioni + Promozione La Festa Continua*)

* Conservando il biglietto acquistato presso il cinema nella settimana della Festa del Cinema, si ha diritto al ridotto

dal 22 maggio: sere e festivi: € 7,50 intero; € 6,00 ridotto (under 30, convenzioni, mercoledì feriali)

pomeriggi: € 6,00 intero; € 4,50 ridotto (under 30, over 60, convenzioni)