Home   Cinema    Eventi Ospiti    CINEMA D'UNGHERIA

Cinema

Eventi Ospiti

CINEMA D'UNGHERIA

3 - 5 ottobre 2013

 

In occasione dell'Anno Culturale Ungheria-Italia 2013, l'Ambasciata d'Ungheria in Italia, il Consolato Onorario d'Ungheria a Firenze e la Fondazione Stensen, con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri d'Ungheria, presentano una tre giorni sul cinema magiaro contemporaneo.

Sono sette film che rappresentano la produzione cinematografica ungherese più recente, tutti in lingua originale, sottotitolati in italiano e pluripremiati ai festival internazionali. Spaziano dalla commedia brillante al dramma storico, dall'affresco politico al musical rock'n'roll; sperimentano nuove soluzioni stilistiche o riadattano celebri romanzi. Molti sono per la prima volta a Firenze su grande schermo. Un'occasione imperdibile per viaggiare tra le pieghe di un paese che ha fatto grande la tradizione culturale mittel-europea.

 

Tutte le proiezioni si tengono presso l'Auditorium Stensen sono a ingresso gratuito.

 

Segnaliamo inoltre che l'omaggio al cinema ungherese proseguirà a Firenze all'interno di "Una Finestra sul Nord", il festival finlandese che quest'anno dedicherà uno spazio ad altri film ungheresi, grazie alla comune radice linguistica tra i due paesi (dall'8 all'11 dicembre, al Cinema Odeon).

 

PROGRAMMA

 

giovedì 3 ottobre

 

ore 21.00

 

FINAL CUT (Hölgyeim és Uraim) di György Pálfy, 2012, 95'

versione originale con sottotitoli in italiano

Chi non sognerebbe di veder recitare accanto Brad Pitt e Marcello Mastroianni, Woody Allen e Greta Garbo, Brigitte Bardot e Charlie Chaplin? E magari altre centinaia di attori, provenienti da altrettanti film? Presentata a Cannes 2012, una fantastica opera di mash-up visivo dedicata alla settima arte, che racconta la storia d'amore universale tra un uomo e una donna dai mille (e celebri) volti.

 

 

 

venerdì 4 ottobre

 

ore 18.30

 

L'ULTIMO RAPPORTO SU ANNA (Utolsó jelentés Annáról) di Márta Mészáros, 2009, 103'

versione originale con sottotitoli in italiano

Peter è un critico letterario ingaggiato dalla polizia politica per riportare in patria Anna Kethly, ex ministro del governo di Imre Nagy, che dalla nomina di Kádár a primo premier vive in esilio volontario e lotta per svelare la vera natura del nuovo governo. Il film è il primo, dopo la rivoluzione, a mettere in scena il ruolo avuto dallo spionaggio negli ultimi anni della storia ungherese.

 

ore 21.00

 

L'EREDITA' DI ESZTER (Eszter hagyatéka) di József Sipos, 2008, 90'

versione italiana

Basato sul capolavoro di Sándor Márai, tradotto in oltre 30 lingue, il film racconta l'insolita storia di Eszter. Alla vigilia della seconda guerra mondiale Eszter eredita la tenuta di famiglia, conquistando una breve serenità destinata a essere bruscamente interrotta quando, a distanza di 20 anni, torna l'unico uomo che abbia mai amato e che però l'ha sempre ingannata.

Alla presenza del regista

 

ore 22.30

 

KAMALEON di Krisztina Goda, 2008, 108'

versione originale con sottotitoli in italiano

Zsolt Kovàcs è un truffatore professionista, che sceglie come vittime soprattutto donne disilluse, che seduce per arrivare ai loro soldi. Capace di assumere le più svariate personalità, Zsolt inizia a lavorare in uno studio di psicologi. Lì incontra Hanna, che sarebbe la vittima ideale se non ci si mettesse di mezzo l'amore.

 

 

 

sabato 5 ottobre

 

ore 18.00

 

L'UOMO DI BUDAPEST (A Temetetlen Halott) di Márta Mészáros 2004, 127'

versione italiana

La storia di Imre Nagy, primo ministro durante l'assedio di Budapest del '56, rapito e poi giustiziato dal regime sovietico, uomo simbolo della rivoluzione nazionale. Il film si basa sulle pagine del diario redatto dallo stesso Nagy e sulle preziose informazioni emerse dalla apertura degli archivi dell'epoca.

 

ore 21.00

 

THE DOOR (Az ajtó) di István Szabó, 2012, 97'

versione originale inglese con sottotitoli in italiano

Magda, brillante scrittrice che rincorre il successo, assume come cameriera l'anziana Emerence, una donna che nasconde dietro a insoliti comportamenti il segreto di un tragico passato. Tratto dal pluripremiato romanzo di Magda Szabò, l'evolversi del legame tra due donne molto diverse.

 

ore 22.40

 

MADE IN HUNGARIA di Gergely Fonyó, 2009, 109'

versione originale con sottotitoli in italiano

1963. Mentre tutti cercano di fuggire oltreoceano, l'adolescente Miki torna a Budapest dopo 4 anni di sogno americano. Ma sia i rivoluzionari che i contro-rivoluzionari trattano la famiglia con sospetto. Miki, che sogna di diventare il nuovo Jerry Lewis, è stato rimpiazzato dalla band e dalla fidanzata. Decide allora di partecipare a un talent show e incantare il pubblico a suon di rock'n'roll.

 

Scarica il programma completo

 

Tutte le proiezioni sono a INGRESSO GRATUITO, fino a esaurimento posti.

 

@ AUDITORIUM STENSEN, viale Don Minzoni 25/C Firenze

 

info

Tel. 055 57655 Fax 055 582029

e-mail: segreteria@stensen.org

www.facebook.com/fondazionestensen