Home   Fondazione    ORARI

 

PROGRAMMAZIONE 18 - 26 SETTEMBRE

 

 

 

martedì 18 settembre

 

ore 16.00 Mr Long di Sabu (Jap, Ger, Ci, Tw 2017, 129')

ore 18.30 A quiet passion di Terence Davies (Gb/Be/Usa 2016, 126') vo ing sott ita

ore 21.00 Isis, tomorrow - The Lost Souls of Mosul di Francesca Mannocchi e Alessio Romenzi (Ita/Ger 2018, 80') vo sott ita - alla presenza dei registi

 

 

 

mercoledì 19 settembre

 

ore 17.00 Isis, tomorrow - The Lost Souls of Mosul di Francesca Mannocchi e Alessio Romenzi (Ita/Ger 2018, 80') vo sott ita

ore 18.30 A quiet passion di Terence Davies (Gb/Be/Usa 2016, 126') vo ing sott ita

ore 21.00 Toro scatenato di Martin Scorsese (Usa 1980, 129') vo ing sott ita - restaurato

 

 

 

giovedì 20 settembre

 

ore 17.15 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

ore 19.00 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

ore 21.00 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

 

 

 

venerdì 21 settembre

 

ore 16.00 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

ore 17.45 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

ore 19.30 Isis, tomorrow - The Lost Souls of Mosul di Francesca Mannocchi e Alessio Romenzi (Ita/Ger 2018, 80') vo sott ita

ore 21.15 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

 

 

 

sabato 22 settembre

 

ore 16.00 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

ore 17.45 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

ore 19.30 A voce alta. La forza della parola di Stéphane de Freitas e Ladj Ly (Fr 2017, 109') vo sott ita

ore 21.30 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

 

 

 

domenica 23 settembre

 

ore 16.30 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

ore 18.30 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

ore 20.30 Marina Abramovic. The artist is present di Matthew Akers (Usa 2012, 99') vo sott ita

 

 

 

lunedì 24 settembre - la Palma d'Oro in lingua originale!

 

ore 16.00 Un affare di famiglia di Kore'eda Hirokazu (Jap 2018, 121') vo sott ita

ore 18.30 Un affare di famiglia di Kore'eda Hirokazu (Jap 2018, 121') vo sott ita

ore 21.00 Un affare di famiglia di Kore'eda Hirokazu (Jap 2018, 121') vo sott ita

 

 

 

martedì 25 settembre - la Palma d'Oro in lingua originale!

 

ore 16.00 Un affare di famiglia di Kore'eda Hirokazu (Jap 2018, 121') vo sott ita

ore 18.30 Un affare di famiglia di Kore'eda Hirokazu (Jap 2018, 121') vo sott ita

ore 21.00 Un affare di famiglia di Kore'eda Hirokazu (Jap 2018, 121') vo sott ita

 

 

 

mercoledì 26 settembre

 

ore 17.15 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

ore 19.00 Isis, tomorrow - The Lost Souls of Mosul di Francesca Mannocchi e Alessio Romenzi (Ita/Ger 2018, 80') vo sott ita

ore 21.00 Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

 

 

 

 

 

Prezzi

 

intero € 8 (sere, festivi, prefestivi)

 

ridotto € 6 (mercoledì feriali + pomeriggi feriali + under 30 + convenzioni*)

 

ridottissimo € 4,50 (over 60 pomeriggi feriali)

 

* Firenze al Cinema, Amici del Cabiria, Arci, Uisp

 

 

 

Biglietti dei film in programmazione sono disponibili in prevendita dal mercoledì di ogni settimana, direttamente alla cassa del cinema e senza alcun sovrapprezzo.

 

 

 

 

Sinossi  

 

A quiet passion di Terence Davies (Gb/Be/Usa 2016, 126')

Un film delicato e intenso che racconta la vita della poetessa Emily Dickinson, dagli anni della trasgressiva giovinezza all'auto reclusione dell'età adulta. La poetica silenziosamente ribelle di Terence Davies trova, in questo poliedrico personaggio, uno specchio e un'occasione per mettere a frutto il suo passato di fine conoscitore dell'animo femminile. Il risultato è un preciso ritratto dell'artista americana e della sua poesia, che è al contempo lucido pensiero, vita reale e appassionata umanità.

 

A voce alta - La forza della parola di Stéphane de Freitas e Ladj Ly (Fr 2017, 109')

All'Università di Saint-Denis ogni anno viene eletto il miglior oratore. Partecipano al concorso gli studenti di una classe multietnica, ognuno con la propria storia e motivazioni. Premiato al Festival di Torino, il film scava la forza della parola che dà espressione all'io e che cambia, con il potere delle idee, il mondo.

 

Isis, tomorrow - The Lost Souls of Mosul di Francesca Mannocchi e Alessio Romenzi (Ita/Ger 2018, 80')

Per l’Isis i bambini sono l’arma più efficace per portare nel futuro l’idea di un grande Califfato universale: eredi di un’ideologia che divide il mondo in jihadisti e infedeli da sterminare. La guerra viene ripercorsa attraverso le voci dei figli dei miliziani, seguendone i destini nella complessità del dopoguerra. Un dopo in cui il sangue della battaglia lascia spazio alle vendette e alle ritorsioni quotidiane. Sarà in grado l’Iraq di riconciliare le anime del paese?

 

Mr Long di Sabu (Jap, Ger, Ci, Tw 2017, 129')

Mr Long è un sicario di Taiwan. Ferito in una missione a Tokyo, è costretto a cercare rifugio tra le baracche di una periferia, dove si risveglia al mattino con davanti un bambino che lo aiuta ma chiede a sua volta soccorso: la mamma è tossicodipendente e non riesce più a prendersi cura di lui... È l'inizio di una lotta tra il sogno di un riscatto e le tenaglie del passato: la solidarietà e la speranza sono le alleate di un animo umano cerca di salvare il salvabile...

 

Lola + Jeremy di July Hygreck (Fr 2018, 85')

Lola, 25 anni, lavora in un negozio di fumetti ed è appassionata dei film di Michel Gondry; Jeremy, 27, è un graphic designer che gestisce un'agenzia che crea alibi fittizi per fidanzati infedeli. Innamorati e felici decidono di girare un video-diario della loro relazione, riprendendo ogni momento insieme. Lola scopre però che l'idea di Jeremy era rivolta al padre malato e, sentendosi vittima di un esperimento, lascia il fidanzato. Jeremy farà allora di tutto per riconquistarla, anche mettere in campo i supereroi che tanto adora.

 

Un affare di famiglia di Kore'eda Hirokazu (Jap 2018, 121')

Osamu, la moglie Aki e il figlioletto Shota vivono di espedienti e piccoli furti. Ma quando trovano per strada una bambina abbandonata, decidono di prenderla con sé...

 Meritatissimo vincitore della Palma d'Oro a Cannes, il film porta ai vertici più alti il cinema di Kore'eda, sviluppando la sua tematica più cara: la famiglia. Quanto conta il legame di sangue? Quanto l'affetto? Il bene si può annidare in forme inconsuete, altamente imperfette e però forse più autentiche di tante leggi di massima?

 

Marina Abramovic. The artist is present di Matthew Akers (Usa 2012, 99')

Icona della performance art, da 40 anni Marina Abramovic conduce la sua personale riflessione sull'arte e sul mondo letteralmente sulla propria pelle, spingendo il corpo a misurarsi con i propri limiti e oltre. Il documentario sarà proiettato in contemporanea alla mostra di Palazzo Strozzi sull'artista, ripercorrendone la carriera.

 

Toro scatenato di Martin Scorsese, 129’

La leggenda di Jake La Motta, l’italo-americano del Bronx che divenne campione mondiale dei pesi medi all'indomani della seconda guerra mondiale. Due Premi Oscar, un intenso De Niro e un raffinato bianco e nero, appena restaurato dalla Cineteca di Bologna.