Home   Cultura    Novembre Stenseniano    Novembre Stenseniano 2012    Dubito ergo Sum – L’esperienza e l’intelligenza del dubbio

Cultura

Novembre Stenseniano 2012

Dubito ergo Sum – L’esperienza e l’intelligenza del dubbio

I molteplici aspetti e le diverse implicazioni dell’esperienza del dubbio.

 

L’esperienza del dubbio, nel suo significato generale di “stato di incertezza, di indecisione, in cui viene a trovarsi l'uomo per la difficoltà grave, o anche insormontabile, di giungere ad un'affermazione conclusiva, alla verità”, sembra essere costitutiva dell’esistenza umana, o, in altri termini, una “struttura antropologica” specifica, per non dire essenziale.

     Il dubbio, infatti, ha sempre avuto un ruolo fondamentale nella storia e nello sviluppo del pensiero e delle relazioni umane, assumendo, con il mutare delle circostanze storiche e culturali, una pluralità di possibili interpretazioni, definizioni, espressioni e giustificazioni.

    “Dubito ergo sum” (“Dubito dunque sono”) non costituisce pertanto una provocazione, ma il rovesciamento del celebre “Cogito” (“Io penso”) da cui Cartesio (1596 - 1650) attinse l'essere del suo dubbio metodologico, quale strumento razionale per giudicare il valore della conoscenza empirica. Di fatto l'«io penso» di Cartesio è un «io dubito», perché l'atto stesso di dubitare presuppone un soggetto che dubita, di modo che dubitare di questo soggetto è pur sempre affermarlo.

     Nelle società democratiche contemporanee che, in nome dei diritti umani e del “rispetto delle differenze”, hanno assunto l’interculturalità e l’interreligiosità quali valori da rispettare, perseguire e promuovere, l’esperienza, l’intelligenza e la gestione del dubbio - nei suoi diversi aspetti e nelle sue molteplici implicazioni - si pongono in un contesto di crescente globalizzazione comunicativa, economica e politica decisamente più complesso e innovativo, caratterizzato da quella che appare una vera e propria nuova “svolta antropologica”, alla luce dei grandi sviluppi delle scienze biotecnologiche e biomediche di questi ultimi 40 anni e al loro considerevole impatto sulla cultura, i valori tradizionali e la qualità della vita.

     Assistiamo così ad una dilemmatica novità del nostro tempo. Da un lato, l’insorgere di problematiche complesse e inedite, in ragione di un crescente divario tra i rapidi sviluppi della ricerca tecno-scientifica e la disponibilità di strumenti e metodi di valutazione adeguati alla complessità e novità dei problemi; dall’altro, l’offuscamento del senso delle leggi morali ereditate dalla tradizione, che facilmente degenera in anomia, o totale assenza di regole, oppure, per contrapposizione, in difesa ad oltranza dei principi tradizionali, anche quando i loro presupposti antropologici sono diventati più complessi o incerti.

     Con il presente percorso intendiamo offrire un servizio culturale di riflessione e chiarificazione non solo a molte persone e ambiti specificamente qualificati e interessati (studenti, insegnanti), ma anche a tante altre persone, o cittadini, che vivono con interesse e preoccupazione il profondo mutamento antropologico e culturale in atto.

     Con un approccio pluri- e interdisciplinare, abbiamo sviluppato il tema del dubbio in tre parti, nel corso di sei mesi, valutando alcuni tra gli aspetti storici, filosofici, sociali e teologici più rilevanti (18 Sessioni – 31 Relazioni).

     Come ormai è nostra tradizione, il percorso sarà anche accompagnato da un ciclo di proiezioni filmiche sul tema.

 

 

Il percorso è stato pensato e realizzato da: Luciano Alberti, Nadia Alpi, Stefano Campi, Marco Ciardi, Michele Crocchiola, Dario De Santis, Franco Gentile, Marco Luceri, Stefano Miniati, Piero Meucci, Alberto Moreni, Alessandro Pagnini, Antonio Pirozzi, Stefano Poggi, Gaspare Polizzi, Federico Squarcini, Jacopo Storni

 

  

PROGRAMMA [15:30 - 18:30]

INGRESSO LIBERO

Auditorium Stensen - Viale don Minzoni 25C - FIRENZE

 

Sabato 6 Ottobre - STORIA DEL DUBBIO: Dallo scetticismo greco alla filosofia contemporanea

Emidio SPINELLI (La Sapienza, Roma)

Luigi PERISSINOTTO (Ca’ Foscari - Venezia)

Modera: Mariachiara DI MATTEO

Sabato 13 Ottobre - DUBBIO E SCIENZA: Fisica, origine e futuro del nostro Universo

       Luciano MAIANI (Università La Sapienza, Roma)

Andrea FERRARA (SNS Pisa)

       Modera: Piero MANDÒ

Sabato 20 Ottobre - DUBBIO E SCIENZA: Metodo, verità, incertezza

Mauro DORATO (Filosofo della scienza, Università Roma3)

Giuseppe TESTA (Medico, Istituto Europeo di Oncologia)

Modera: Dario DE SANTIS

Sabato 27 Ottobre - DUBBIO E SCIENZE UMANE: Interpretare la complessità

Silvana BORUTTI (Università di Pavia)

Stefano OLIVERIO (Università Federico II Napoli)

Modera: Luca CORTI

Sabato 10 Novembre - DUBBIO E MEDICINA: La scelta e l’errore

Bernardino FANTINI (Università di Ginevra)

Giacomo DELVECCHIO (ASL Bergamo)

Modera: Tullia SAVIOTTI

Sabato 17 Novembre - DUBBIO E ARTE: Ambiguità e finzione

Antonio NATALI (Galleria degli Uffizi Firenze)

Timothy VERDON (Museo dell'Opera di Santa Maria del Fiore, Firenze)

Modera: Dario MORETTA

Sabato 24 Novembre - DUBBIO E CRISI ECONOMICA

Tito BOERI (Bocconi Milano)

Emilio BARUCCI (Politecnico di Milano)

Modera: Piero TANI

Sabato 1 Dicembre - DUBBIO E DIRITTO: Ragionevolezza e giustizia

Armando SPATARO (Procura della Repubblica di Milano)

Valerio ONIDA (Università di Milano)

Modera: Giovanna ICHINO

 

[2013]

Sabato 12 Gennaio: Dubbio e responsabilità politica

Samuele BERTINELLI (Sindaco di Pistoia)

Vannino CHITI (vicepresidente del Senato della Repubblica)

Giuseppe MATULLI (ex vicesindaco di Firenze)

Modera: Maria Cristina CARRATU’

Sabato 19 Gennaio: Il dubbio nelle relazioni umane

Federico LEONI (Università di Milano)

Luigi BOCCANEGRA (Società Psicoanalitica Italiana, Venezia)

Modera: Stefania NICASI

Sabato 26 Gennaio - DUBBIO E FEDE: “Se non vedo non credo”

Don Luigi CIOTTI (Gruppo Abele)

Ignazio MARINO (Senatore della Repubblica)

Modera: Severino SACCARDI

Sabato 2 Febbraio: Dubbio e informazione

Gianpiero GRAMAGLIA (ex direttore dell'Ansa)

Armando MASSARENTI (Il Sole 24 Ore - Inserto Domenica)

Modera: Piero MEUCCI

 

PERCORSO INTERRELIGIOSO

Sabato 9 Febbraio: Il dubbio nell’Islam

Alessandro VANOLI (Università di Bologna)

Sabato 16 Febbraio: Il dubbio nell’Induismo

Federico SQUARCINI (Università di Firenze)

Sabato 23 Febbraio: Il dubbio nell’Ebraismo

Piero CAPELLI (Università di Venezia)

Sabato 2 Marzo: Il dubbio nel Buddismo

Francesco SFERRA (Università l’Orientale di Napoli)

Sabato 9 Marzo: Il dubbio nel Confucianesimo e nel Taoismo

Ester BIANCHI (Università di Perugia)

Sabato 16 Marzo: Il dubbio nel Cristianesimo

P. Jean Louis SKA sj (Pont. Ist. Biblico - Roma)

 

Tutte le conferenze e le proiezioni si terranno presso:

AUDITORIUM STENSEN, viale don Minzoni 25/C, 50129 Firenze FI

SCARICA IL PROGRAMMA