Home   Cinema    Rassegne    Eventi Singoli    Stensen CINEMA | 13 e 14 maggio 2010

Cinema

Eventi Singoli

Stensen CINEMA | 13 e 14 maggio 2010

giovedì 13 maggio - ore 20.30  venerdì 14 maggio
Associazione "Dialoghi" di Firenze,

con il patrocinio della Fondazione Stensen, presenta

Mondo "fluido" e religioni - Come appartenere oggi?
 

A serious Man di Joel e Ethan Coen 
(Usa/Gb/Fra 2009, 105')

Introduce il dibattito Don Andrea Bigalli

Interverrà Rav Joseph Levi

Ingresso gratuito

A serious Man. I fratelli Coen propongono una nuova giostra dell'assurdo con lo splendore registico di cui sono maestri, aprendo il proprio film su quello che avviene in uno shtetl polacco, dove si parla solo yiddish, per poi trasportare repentinamente lo spettatore nell'America anni '60. Qui il dio-regista a due teste si diverte a tormentare il protagonista, a giocargli irridenti scherzi, rovesciandone repentinamente prospettive ed attese, smuovendo la sua radicale apatia. Sospeso tra l'orrore per il caos della vita e la noia esistenziale, questo si rivolge a tre rabbini per non precipitare nel vuoto e in un movimento insensato. La risposta è un grande buco di senso intorno al quale i Coen fanno scorrere le azioni di tutti personaggi verso un finale sospeso tra happy-end e la consueta imprevedibilità.

Centro Nazionale di documentazione e analisi per l'infanzia e l'adolescenza, Biblioteca d. Innocenti Stensen|Cinema in collaborazione con Fabulafilm presentano
Evento speciale fuori concorso
sezione Alice nella città - Festival del Cinema di Roma
Sembra una favola...ma è una storia vera 

Sotto il Celio azzurro di Edoardo Winspeare (Italia 2009, 93')

alla presenza di

Enzo Catarsi - professore ordinario di pedagogia generale, Facoltà di Scienze della Formazione Università di Firenze
Massimo Guidotti - responsabile del centro culturale e scuola d'infanzia "Celio azzurro" di Roma
Paolo Carnera - direttore della fotografia e produttore

Prezzo d'ingresso: 5 euro

Celio Azzurro è una piccola scuola materna nel cuore di Roma e un grande modello all’educazione dei più piccoli e al dialogo tra le culture. Il film racconta l’energia e la passione di un gruppo di maestri che lavorano, in modo originale ed efficace, per l'educazione dei bambini nell'Italia di oggi.

Come nelle altre scuole, al Celio convivono bambini italiani e stranieri, di tante religioni e nazionalità diverse. Ma qui i genitori non si sfiorano soltanto, uno sguardo e un saluto fugace al portone, una chiacchiera e al massimo una ricetta scambiata con curiosità e talvolta simpatia. Al Celio Azzurro tutti i genitori, nessuno escluso, si prestano a mettersi in gioco da adulti e a far parte dei giochi dei bambini.