Home   Cinema    Festival    Giornate del Cinema Europeo    Berlino – prima o poi tutti i muri cadono

Cinema

Giornate del Cinema Europeo

Berlino – prima o poi tutti i muri cadono

1989 – 2009: a vent'anni dalla caduta del muro di Berlino la Toscana celebra l'evento simbolo della democrazia e della nascita dell'identità europea.L'Auditorium Stensen ospiterà per tutto il mese di ottobre la principale Rassegna cinematografica dedicata alla storia di Berlino dal titolo "Un cielo diviso" - in continuità con la sezione dedicata alla capitale tedesca delle Giornate del Cinema Europeo. Tutti i martedì, mercoledì e giovedì di ottobre - ad ingresso gratuito - saranno presentati, in collaborazione con il Goethe Institut, film e documentari provenienti dalla Germania dell'est oppure collegati alla storia della divisione delle due Germanie.

Inoltre il 7 ottobre alle 17.30 la tavola rotonda moderata da Enrico Deaglio che vedrà discutere insieme Stefan Arndt, Paolo Cocchi, Angelika Krueger-Leissner, Miriam Mafai, Peter Schneider.

Qui tutto il programma e la presentazione

Un cielo diviso rassegna per raccontare e  trasmettere la storia delle Germanie divise. Dal 6 al 29 ottobre, tutti i martedì, mercoledì e giovedì sera, una serie di film in lingua, selezionati dal Goethe Institut Italien, consentiranno un approfondimento sul tema grazie ad autori tedeschi che hanno vissuto in prima persona il dramma del muro, la sua caduta e che vivono oggi le problematiche della Germania riunificata.

Martedì 6 ottobre ore 19:00, ore 21:00

  • ore 19.00 2° puntata di Heimat3 Campioni del mondo, 1990 di Edgar Reitz (122')
  • ore 21.15 3° puntata di Heimat3 Arrivano i russi, 1992/93 (122')

Mercoledì 7 ottobre ore 21:00

  • Novemberkind di Christian Schwochow (DE 2008, 95') alla presenza del regista

Giovedì 8 ottobre ore 19:00, ore 21:00

  • Il coniglio sono io (Das Kaninchen bin Ich) di Kurt Maetzig (DDR 1965, 110’)
  • Il cielo senza stelle (Himmel ohne Sterne) di Helmut Käutner (DDR 1955, 108’)

Martedì 13 ottobre ore 19:00, ore 21:00

  • L'innocente (The Innocent) di J. Schlesinger (DE GB 1993, 110’)
  • La promessa (Das Versprechen) di Margarethe von Trotta (DE 1994, 115')

Mercoledì 14 ottobre ore 19:00, ore 21:00

  • Avevo 18 anni ( Ich war neunzehn) di Konrad Wolf (DDR 1968, 115’)
  • Il terzo (Der Dritte ), di Egon Günther (DDR 1972,107’)

Giovedì 15 ottobre ore 19:00, ore 21:00

  • Solo Sunny di Konrad Wolf (DDR 1980, 104’)
  • La fuga (Die Flucht) di Roland Gräf ( DDR 1977, 94’)

Martedì 20 ottobre ore 19:00, ore 21:00

  • Inquietudine (Die Beunruhigung ) di Lothar Warneke (DDR 1981,100’)
  • S.K., sette anni (Sabine Kleist, 7 Jahre )di Helmut Dziuba ( DDR 1982, 73’)

Mercoledì 21 ottobre ore 19:00, ore 21:00

  • Coming Out di Heiner Carow, (DDR 1989, 113’)
  • Gli architetti (Die Architekten) di Peter Kahane (DDR 1990, 97’)

Giovedì 22 ottobre ore 19:00, ore 21:00

  • Go Trabi Go, di Peter Timm (DE 1991, 96’)
  • Terra silenziosa (Stilles Land) di Andreas Dresen (DE 1992, 98’

Martedì 27 ottobre ore 19:00, ore 21:00

  • Hanna Flanders (Die Unberuhrbare) di Oskar Roehler (DE 2000, 102’).
  • La chiesa di S. Nikolai (Nikolaikirche) di Frank Beyer ( BRD 1995,133’)

Mercoledì 28 ottobre ore 21:00

  • Il pappagallo rosso (Der rote Kakadu) di Dominik Graf (DE 2004, 128’)

Giovedì 29 ottobre ore 19:00, ore 21:00

  •  Berlino, angolo S.(Berlin-Ecke Schönhauser) di Gerhard Klein (DDR 1957, 81’)
  •  Il cielo diviso (Der geteilte Himmel ) di Konrad Wolf ( DDR 1963, 116’)