Home   Cinema    Film Database    Un gatto nel cervello

Cinema

Film Database

Un gatto nel cervello

Titolo: Un gatto nel cervello
Titolo originale: Un gatto nel cervello
Anno: 1990
Regia di: Lucio Fulci/td>
Nazionalità: Italia
Durata: 91 min.

Sceneggiatura: Lucio Fulci, Givanni Simonelli, Antonio Tentori
Fotografia: Sandro Grossi
Effetti: FPino Ferranti
Musiche: Fabio Frizzi
Contatti:
Cast:
Lucio Fulci, David Thompson, Jeoffrey Kennedy

Indirizzo sito ufficiale :

Note/Curiosità:
Disponibile anche in
L’idea che probabilmente ha portato Fulci a questo film è stata quella di un’auto psicanalisi, di analizzare il suo cinema, il suo concetto di paura, la sua mente, le sue ossessioni, gli elementi orrorifici classici dei suoi lungometraggi: una psicoanalisi splatter. Ne scaturisce un’insolita pellicola composta da numerose scene splatter (prese da due film inediti dello stesso Fulci e da altri film mai usciti al cinema), unite dal compianto Maestro tramite un sottile filo conduttore.
Si narra la vicenda di un regista horror (Fulci stesso) che, giunto ad uno stadio terminale di ossessione per lo splatter, è perseguitato da omicidi ed altri strani fenomeni, legati tutti ad alcune sedute di psicoanalisi alle quali si sta sottoponendo il povero regista.
Tirando le somme, anche se in questo film il maestro non riesce a raggiungere i livelli di un tempo e risultando talvolta caotico, va considerata l’idea e il “collage??? fatto in questa pellicola, quasi un atto di mecenatismo nel voler usare scene di film sconosciuti, e quindi elemento degno di nota nella sua produzione, gioiellino di terza mano per gli amanti dell’horror e del regista.
Pur non essendo un capolavoro, troviamo nella regia una nota curiosa per il finale, che nella versione proposta al cinema ed in televisione è differente da quella uscita in videocassetta, risultando oltretutto più originale (si scopre che la vicenda è tutta una finzione cinematografica ma c'è un colpo di scena finale..). Il motivo per cui sia stata cambiato nella versione video non si sa e purtroppo non lo sapremo mai.
Per dovere di cronaca i film dai quali Fulci "prende in prestito" le sequenze splatter sono: “Non aver paura della zia Marta??? di Mario Bianchi, “Massacre??? di Andrea Bianchi, “Fuga dalla morte??? di Enzo Milioni, “Le Porte dell'inferno??? di Lenzi, “Hansel & Gretel??? di Giovanni Simonelli, “Quando Alice ruppe lo specchio??? e “I fantasmi di Sodoma??? di Fulci e l'orripilante “Bloody psycho??? di Leandro Lucchetti.