Home   Cinema    Rassegne    Eventi Singoli    Angeli Distratti – Anteprima allo Stensen

Cinema

Eventi Singoli

Angeli Distratti – Anteprima allo Stensen

 

Giovedì 6 Dicembre alle ore 21.00, presso il nostro Istituto, si terrà l'anteprima toscana del film "Angeli Distratti" di Gianluca Arcopinto, un racconto penetrante e attuale ambientato nell' Iraq in guerra. Al termine della proiezione si terrà il consueto incontro "stenseniano" con il regista Gianluca Arcopinto e Simona Torretta.

Tra testimonianze inedite, interviste e immagini shock, il nuovo film di Arcopinto racconta di Fallujah nel novembre 2004. Mentre nella città si susseguono bombardamenti e massacri con armi non convenzionali, in una stanza s'incontrano un soldato americano e una donna irachena. Il soldato, sia pure scosso per l'uccisione di suoi tre compagni da parte del figlio della donna, quando la scorge non le spara. Lei è bendata, non costituisce un pericolo: i due si parlano, si minacciano, piangono, si confessano, si raccontano, si feriscono. Quando tutto sembra finito e il soldato crede di poter tornare da dove è venuto, la macchina della guerra non risparmierà nessuno dei due. La vicenda è raccontata in modo agghiacciante, a partire dalla freddezza con cui ai militari statunitensi viene prospettato un anno di lavoro facile, paragonato al giocare ad un videogame sparatutto, sino allo scontro con la dura realtà dei fatti. Impossibile non riflettere sui contenuti, visto che la trama di fondo è basata su episodi realmente accaduti ed è intervallata da materiale di repertorio e da interviste a Simona Torretta, ad un reduce americano pentito, ad un medico arabo che prestava servizio nell'ospedale di Fallujah in quel periodo e ad una donna irachena a cui la guerra ha ucciso i due figli. Un docu-film, ma allo stato grezzo, non rifinito, immagini fredde e crude, attraverso le quali siamo messi faccia a faccia con l'orrore di corpi scarnificati da armi chimiche che, in teoria, non sono mai state usate, bambini mutilati, famiglie distrutte, città fantasma. Una lunga riflessione su chi sono i malati di mente di cui parla il protagonista, rivolgendosi alla donna irachena, e su chi siano i veri angeli distratti: si tratterà degli angeli che dovrebbero proteggere Fallujah dal cielo o dall'esercito USA in teorica missione per ristabilire la pace?
“Angeli distratti nasce dall’esperienza in Iraq dell’organizzazione “Un ponte per…??? e soprattutto di Simona Torretta – ha dichiarato Gianluca Arcopinto -. L’idea di Simona è di poter far vivere questo film per far conoscere a più persone possibili i fatti accaduti e ricavare energie necessarie a interventi di ricostruzione???.