Home   Cinema    Rassegne    Novembre Stenseniano Cinema    ETICA DEL GIORNALISMO

Cinema

Novembre Stenseniano Cinema

ETICA DEL GIORNALISMO

Quali spunti offre il Cinema contemporaneo per dibattere sul ruolo del giornalista? Otto film (di cui 5 anteprime) e più di 20 ospiti per un percorso di grande attualità.

Il processo di globalizzazione e la crescente molteplicità dei mass-media hanno conferito al giornalista un ruolo nuovo e in parte inedito. Le sollecitazioni si sono accresciute e più complessi sono divenuti i sistemi di raccolta e sistematizzazione delle notizie; differente è anche l’approccio selettivo. Ma è soprattutto l’informazione ad ampliare a dismisura i suoi confini.
Il giornalista subisce in tal modo una metamorfosi, si cala indiscriminatamente nei nuovi media e nuovi poteri si inseriscono nel controllo e nella produzione delle notizie, in uno scenario che banalizza e riduce la complessità a ingenue certezze.
Grazie alla visione di film e documentari di recente produzione intendiamo stimolare il dibattito sul tema dell’etica della comunicazione giornalistica, in particolare sui fondamentali principi della libertà e della responsabilità.
Con la partecipazione di giornalisti, docenti e registi di rilievo nazionale.
 
Programma:
 
  • Giovedì 12 Ottobre "Cecenia" di Leonardo Giuliano - ITA 2004, 95 min.
    Temi: L’inviato di guerra, i conflitti ignorati e dimenticati
    intervengono:
    Leonardo Giuliano - regista
    Caterina Nardi - produttrice 
    Emilio Targia - caporedattore Radio Radicale
    Giorgio Palmera - fotografo, Fotografi senza Frontiere

  • Giovedì 19 Ottobre "Control room" di Jehane Noujaim - USA 2004, 84 min.
    Temi: Il ruolo dell’inviato, la gestione delle notizie in tempo di “guerra”
    intervengono:
    Fausto Biloslavo - corrispondente di guerra, il Sole 24ore, il Foglio
    Franco Pagetti - fotografo di guerra
    Domenico Affinito - vicepresidente della sezione italiana di Reporter senza frontiere
  • Giovedì 26 Ottobre "E io ti seguo" di Maurizio Fiume - ITA 2001, 92 min.        
    Temi: Il giornalismo d’inchiesta in Italia - la tutela del giornalista
    intervengono:
    Maurizio Fiume - regista
    Massimo del Papa - giornalista e scrittore
    Daniele Biacchessi - giornalista e scrittore
  • Giovedì 2 Novembre "Good Night and Good Luck" di George Clooney - USA 2005, 90 min.
    Temi: Il rapporto tra giornalismo e poteri, la responsabilità verso il pubblico
    itervengono:
    Bernardo Iovene - giornalista free-lance, Report (Rai3)
    Valentino Parlato -  giornalista, il Manifesto
    e altro ospite in attesa di conferma
  • Giovedì 9 novembre "Shattered glass/L'inventore di favole" di Billie Ray - USA 2003, 95 min.
    Temi: La responsabilità verso il lettore, veridicità e controllo – il potere della stampa
    intervengono:
    Paolo Ermini - vicedirettore de Il Corriere della Sera 
    e altri ospiti in attesa di conferma 
     
  • Giovedì 16 Novembre "Sono stati loro" di Guido Chiesa - ITA 2003, 52 min.  
    Temi: Il controllo delle fonti tra oggettività e obiettività – il pre-giudizio
    intervengono:
    Guido Chiesa -  regista
    Gabriella Simoni - giornalista e inviata (Mediaset)
  • Giovedì 23 Novembre "Decryptage" di Jacques Tarnero e Philippe Bensoussan - FRA 2003, 100 min.
    Temi: Il pre-giudizio, il taglio delle notizie, i sistemi di manipolazione della comunicazione
    intervengono:
    Fiamma Nierenstein - giornalista e corrispondente, La Stampa
    Edoardo Tabasso - professore associato
    Paolo Scandaletti - professore 
  • Giovedì 30 Novembre "Breaking news" di Johnnie To - Ch/Hk 2004, 100 min.
    Temi: Il futuro della stampa – la spettacolarizzazione dell’informazione?
    intervengono:
    Toni Capuozzo - giornalista (Mediaset)
    Anna Masera - giornalista, responsabile della versione online de La Stampa
    e altro ospite in attesa di conferma