Home   Cinema    Rassegne    Cineforum Quartiere 2    La Corsa all'oro 2006

Cinema

Cineforum Quartiere 2

La Corsa all'oro 2006

Una rassegna interamente dedicata al mondo in evoluzione della finanza, al centro della cronaca negli ultimi tempi a causa dell'azione di individui senza scrupoli che hanno abusato del loro potere e della loro influenza per truffare gli investitori.

Dal 2 al 23 Maggio il Quartiere 2 del Comune di Firenze in collaborazione con L'Istituto Stensen dà il via alla rassegna cinematografica "La Corsa all'oro": quattro proiezioni, quattro martedì, quattro incontri con ospiti d'eccezione per indagare sul mondo della finanza che sempre di più è fatto di scandali e crac industriali.
Il mondo degli affari è fatto solo di borsa e broker, dollari e euro, banche e bot oppure il fascino pericoloso dei soldi facili segue altre strade? Realtà o finzione? Concrete verità che verranno prima investigate con l'occhio della cinepresa, e poi penetrate a fondo con il consueto incontro con  professori, giornalisti, magistrati ed esperti del campo alla fine del film.
Programma:
 
  • Martedì 2 Maggio 2006 - "Il mondo della Finanza" "Wall Street" di Oliver Stone - USA 1987, 126 min.
    Intervengono: Enzo Ruini (Banca Generali – Private banking), Filippo Zatti (Dipartimento di Diritto dell’Economia – Università di Firenze)

  • Martedì 9 Maggio 2006 - "I Crac industriali"-"Enron – l’economia della truffa" di Alex Gibney - USA 2005, 110 min.
    Intervengono: Nicola Borzi (giornalista), Pasquale Liccardo (Magistrato), Gaetano Viciconte (Avvocato)

 


  • Martedì 16 Maggio 2006 - "Conseguenze della globalizzazione economica"- "The Take" di Naomi Klein - USA 2004, 87 min.
    Intervengono: Luciana Lazzeretti (Docente di economia e gestione delle imprese– Università di Firenze), Giulio Caselli (Presidente Adusbef Toscana)

 


  • Martedì 23 Maggio 2006 - "Rapporti tra sistema bancario e politica in Italia""L’ultima lezione" di Fabio Rosi - ITA 2001, 90 min.
    Intervengono: Gherardo Colombo (Magistrato), Umberto Ambrosoli (Avvocato)

 


Per ragioni indipendenti dalla nostra volontà il programma potrebbe subire variazioni senza preavviso. Ce ne scusiamo in anticipo.
Trame:
  • WALL STREET
    Un giovane broker della Borsa di Wall Street diventa l’informatore di un grande speculatore. I due fanno molte manovre fruttifere finché lo speculatore non manda in rovina la compagnia aerea per cui lavora il padre del giovane. Lo scontro fra i due è inevitabile. Finiranno in galera per le loro speculazioni, ma il ragazzo intanto ha imparato la lezione. Il regista svolge un racconto disteso, con svolte da melodramma e con contrapposizione frontale di buoni e cattivi, dimostrando comunque ancora una volta il suo attaccamento ai temi civili e all’analisi dei problemi americani. Ottimo film di Stone, superiore (anche se meno melodrammatico) al suo precedente Patton. Un meritato premio Oscar per Michael Douglas.

  • ENRON
    Tratto dal libro “The smartest guys in the room: the amazing rise and scandalous fall of Enron??? di Bethany Mclean e Peter Elkind, narra la storia di uno dei peggiori scandali finanziari di tutti i tempi di una delle più grandi società degli Stati Uniti i cui dirigenti furono accusati di aver rubato più di un miliardo di dollari rovinando investitori e impiegati. Attraverso i nastri registrati e i filmati interni, vengono svelati gli eccessi personali e il vuoto morale dei vertici della gerarchia di Enron, che hanno portato al più clamoroso crack della storia aziendale mondiale coinvolgendo anche le più alte cariche dell’amministrazione Bush.

 


  • LA DIGNITA’ DEI NESSUNO - Questo film è stato sostituito da " The Take" di Naomi Klein
    "La dignidad de los nadies" offre un nuovo capitolo della storia dell’Argentina: il film inizia proprio dove il precedente documentario si era fermato: la rivolta del dicembre del 2001 con le conseguenti dimissioni del presidente De La Rua. Il filmaker argentino, con questa nuova opera, mostra le conseguenze della rivolta, dal nuovo governo Kirchner fino ad arrivare ai giorni d’oggi, con uno sguardo sulle recenti realtà di autogestione. Sono racconti di solidarietá, piccole epopee narrate dai suoi protagonisti, eroi anonimi con
    proposte collettive, che sono riusciti a vincere l’impunitá e l’abbandono sociale, ricostruendo la speranza. Il regista definisce così il suo nuovo lavoro: “Non è né la cronaca né un’interpretazione storica ma è la testimonianza di coloro che resistono e che cercano di inventarsi qualcosa per superare la cristi degli anni ’90 in Argentina???.

 


  • L’ULTIMA LEZIONE
    Roma, quartiere Monte Mario. Una notte del 14 aprile 1987, Federico Caffé, uno dei più noti economisti italiani, scompare misteriosamente.
    Due ex allievi, Andrea, che aveva abbandonato la carriera universitaria e lavora alla Consob e Monica, una giovane neolaureata, ricordano i momenti più importanti vissuti con Caffé e s’interrogano sui motivi della sua scomparsa, fino a trovare un libro che potrebbe svelarne il mistero. Basato su una vicenda realmente accaduta, “L’ultima lezione??? è un film d’inchiesta visibilmente appassionato, in cui Rosi alterna presente e passato, immagini di repertorio e fiction, momenti dinamici in cui si svolgono le ricerche e pause dedicate alla riflessione, su Caffé, sull’economia e sull’Italia del post terrorismo e degli yuppie.