Home   Cinema    I Classici Restaurati    LA MORTE CORRE SUL FIUME

Cinema

I Classici Restaurati

LA MORTE CORRE SUL FIUME

 

 

 

 

LA MORTE CORRE SUL FIUME di Charles Laughton (Usa 1955, 93') v.o sott ita

 

 

Tratto dal romanzo omonimo "The Night of the Hunter" di Davis Grubb.

 

Un sedicente predicatore cerca di accaparrarsi il bottino di cui gli ha parlato il compagno di cella. Per riuscire nel suo intento è disposto a tutto ma l’unico indizio che conduce al tesoro è un passo della Bibbia…

 

Capolavoro segreto del cinema americano, fonte di ispirazione per Martin Scorsese, Terrence Malick e molti altri grandi registi. L’unica regia di Charles Laughton è una fiaba gotica vista dagli occhi di due bambini.

 

Una favola oscura, fotografata in un bianco e nero espressionista e visionario, che regala a Robert Mitchum uno dei più grandi personaggi della sua carriera, quello del sinistro predicatore che incombe come un orco sui due piccoli protagonisti indifesi.

 

Fiaba e thriller, un film sugli opposti inconciliabili, come quelle parole – ‘love’, ‘hate’ (amore e odio) – che il predicatore ha tatuato sul dorso delle dita.

Il bene e il male in eterno conflitto.

 

Un film che non assomiglia a nulla e che travolge tutto.