Home   Cinema    I Classici Restaurati    I PUGNI IN TASCA

Cinema

I Classici Restaurati

I PUGNI IN TASCA

martedì 13 ottobre ore 21.00

 

 

I pugni in tasca di Marco Bellocchio (Italia 1965, 107') 

 

 

ANTEPRIMA 

alla presenza di MARCO BELLOCCHIO

conduce l'incontro Giovanni M. Rossi 

 

 

Regia: Marco Bellocchio. Sceneggiatura: Marco Bellocchio. Fotografia: Alberto Marrama. Montaggio: Aurelio Mangiarotti [Silvano Agosti]. Scenografia: Rosa Sala.Costumi: Gisella Longo. Musica: Ennio Morricone. Interpreti: Lou Castel (Ale), Paola Pitagora (Giulia), Marino Masé (Augusto), Pierluigi Troglio (Leone), Liliana Gerace (madre), Jeannie Mac Neil (Lucia), Mauro Martini (bambino), Gianni Schicchi (Tonino), Alfredo Filippazzi (dottore). Produzione: Enzo Doria per Doria Cinematografica.

 

Restaurato da Fondazione Cineteca di Bologna presso il laboratorio L'Immagine Ritrovata.

 

Il tormentato rampollo di una ricca famiglia di Bobbio uccide la madre paralitica e il fratello minorato, confidando nella complicità morbosa che lo lega da sempre alla sorella. Il folgorante esordio di Marco Bellocchio infierisce con rabbia e disperazione contro la famiglia, il cattolicesimo e altre colonne portanti della borghesia italiana. In equilibrio fra adesione e distacco dalla folle lucidità del protagonista, Bellocchio prefigura alcuni umori del '68. A quarantant'anni di distanza mantiene intatta la propria modernità e carica corrosiva.

 

"Marco Bellocchio ha dato fondo in questo suo I pugni in tasca a tutto ciò che di solito costituisce il mondo della giovinezza. In questo film c’è di tutto, davvero: odio e amore della famiglia, ambiguità dei rapporti fraterni, attrazione verso la morte, entusiasmo per la vita, volontà astratta di azione, furore impotente, malinconia morbosa, violenza profanatoria e infine, a sfondo di tutto questo, il senso cupo e fatale di una provincia senza speranza" (Alberto Moravia).